venerdì 30 aprile 2021

Previsione del mercato dei semiconduttori

Lo sviluppo dell’industria dei semiconduttori

Una previsione conservativa. (G. Ferla)


L’industria dei semiconduttori sta per entrare in una fase di grande sviluppo come quello a cui abbiamo dal 1970 al 2000.

lunedì 26 aprile 2021

IEEE, history: BCD, nuovo riconoscimento per ST

 

IEEE Milestone “Multiple Silicon Technology on a Chip, 1985” – May 18, 2021

The IEEE Milestones program is a program of the IEEE History Committee, administered through the IEEE History Center, that honors significant technical achievements in all areas associated with IEEE. Milestones recognize the technological innovation and excellence for the benefit of humanity found in unique products, services, seminal papers, and patents.

domenica 25 aprile 2021

Navigazione in mani sicure




La crescita dell’industria microelettronica è caratterizzata da periodi di crescita tumultuosa intercalati con crisi anche gravi.
Quando una crisi finisce, cambia lo scenario delle società.
Sopravvivono solo le società che hanno saputo prevedere i cambiamenti ed adattarsi
(Pasquale Pistorio)

I cicli della microelettronica




 Fin dagli inizi l'industria dei semiconduttori ha sofferti di cicli di crescita e di cali di fatturato molto violenti. Le cause sono molteplici, la più rilevante è sicuramente lo sbilancio fra domanda ed offerta intrinseco alla crescita tumultuosa dell'industria dei semiconduttori legata alle continue innovazioni.
A questa si sovrappongono gli effetti delle economiche e finanziarie.

venerdì 23 aprile 2021

I primi anni di SGS

 

Date principali
24 ottobre      1957                costituzione della SGS
30 novembre 1960                capitale sociale elevato a 2 miliardi di lire
1961                                      si avvia la lavorazione planare
1963                                       fatturato a 4.3 miliardi di lire, avvio di Rennes e Falkirk
1964                                       il germanio viene abbandonato
1966                                       massiccio acquisto in USA di prodotto finito, avvio di Marsta
1967                                       avvio di Wasserburg
9 aprile 1968                          capitale sociale a 5 miliardi di lire
1969                                       avvio di Singapore, Olivetti rileva la quota di Telettra
1970                                       fatturato a 19.4 miliardi di lire
20 novembre 1972                 Ingo Ravalico, fusione per incorporazione in ATES

mercoledì 14 aprile 2021

I famosi e perfetti "transistors RCA" si irradieranno da Catania nel Mondo

 


Da La Sicilia del 3 agosto 1961

Gli stabilimenti della ATES

I famosi e perfetti «transistors RCA»

si irradieranno da Catania nel Mondo

Attrezzature speciali e persona/e particolarmente addestrato nei grandiosi impianti che entreranno in funzione nei prossimi mesi alla zona industriale

 

La radio e la televisione rappresentano l'aspetto più noto al pubblico di una scienza e di una tecnica della quale esse rappresentano in realtà solo un settore, la tecnica elettronica. questa tecnica ha raggiunto oggi sviluppi del tutto impensati, tutto ciò che oggi è controllato e costruito dall'uomo ha in sé il contributo dell'elettronica.
Senza quest'ultima, le più recenti conquiste umane, quali quella dello spazio, quella di particolari forme di ragionamento sintetico ottenuto per mezzo del calcolo elettronico e tante altre ancora, non sarebbero neppure pensabili.
L'industria elettronica e ‘assurta quindi, al ruolo di industria complementare a tutte le altre, tanto che il suo sviluppo deve accompagnarsi, e anzi deve precedere, quello di ogni altro settore industriale. 

lunedì 12 aprile 2021

Storia autobiografica dei micro. G. Ferla (da preparare)

 

M088, (196x 174mils) n-channel Silicon Gate
terza versione micro 4 bit, circa 1974

Nel dicembre del 1969 mi fu comunicato che il gruppo di circa 15 ricercatori di cui ero il responsabile sarebbe stato sciolto ed sarei passato alle dipendenze di Franco Berenga per lo sviluppo dei processi MOS.
La cosa non mi colse molto di sorpresa perché da tempo correva voce che i transistori discreti erano in difficoltà perché non generavano utile.
Il sistema per calcolare il prezzo di vendita era piuttosto bizzarro, per quello che ne sapessi.
Per generare utile il prezzo doveva essere 10 volte il costo del silicio in modo da coprire tutti i costi indiretti. Ma a parte i primi due transistori progettati per i tuner dei televisori, che erano microscopici, gli altri quali il transistore per la deflessione di quadro avevano dimensioni notevoli, ma un processo semplice e con rese elevati.