lunedì 8 marzo 2021

Dallo spazio al CERN

Una storia per SGS: SGS-Ates va nello spazio
G. Ferla 

Molte della missioni attuali, ultima quella di Perseverance su Marte, New Horizons che si sta avventurando nella Kuiper Belt hanno componenti ST.

La storia ha un inizio molto lontano e molti staffettisti.
Ho partecipato a quasi tutte le frazioni.
Nella prima frazioni agli inizi del 1970, hanno un ruolo l'INFN che ha messo a disposizione competenze ed attrezzatura ed il prof Giampiero Ottaviani
I personaggi di rielevo sono l'ing. Fabio Borri, responsabile della qualità, Gianni Vignola suo assistente ed io come responsabile del processo per rendere i dispositivi resistenti alle radiazioni.
L'attività non era vista molto di buon occhio dalla direzione di progettazione  dei circuiti digitale MOS a cui appartenevo. Io ero molto contento dell'attività sia per il contenuto tecnico ed anche perché lavorare con Gianni Vignola era un piacere.
Era un ragazzone alto con qualche problema di peso, anche se era abbastanza sportivo. Giocavamo a tennis insieme e qualche volta andavamo anche in piscina insieme.
La ragione del suo peso stava nell'appetito.
In una missione all'INFN di Trieste a pranzo eravamo in quattro. Si ordina del pesce ed un'insalata, il cameriere porta per una grossa una grossa insalatiera.
Quando alla fine arriva il pesce chiediamo al cameriere dell'insalata.
Gianni credendo fosse una singola porzione aveva completamente ripulito l'insalatiere mentre il gruppo discuteva di radiazioni.

Credo che i componenti progettati a quel tempo stiano viaggiando con i due Voyager a nord ed a sud del sistema solare ed ancora (2021), a quasi un giorno luce dalla terra, sono funzionanti.
Tuttavia non sono certo che vi siano nostri componenti a bordo. La mia ipotesi e' basata sul fatto che i Voyagers sono stati lanciati nel 1977 e poco dopo SGS-ATES fece una grossa campagna pubblicitaria dal titolo Top Designers Know con sotto un grosso lanciatore.
Purtroppo Gianni, che potrebbe darne la certezza e' morto prematuramente.

Da nasa.gov: Solar System Portrait: Earth as Pale Blu

La seconda frazione ebbe inizio con le giornate sulla ricerca in IRI organizzate a Genova dall'ing, Barabaschi e da un pranzo con l'ing, Salvatore Castorina nel 1986

Il progetto era Astromag.
Ma questa è un'altra storia, con molti risvolto.
Parte dallo spazio e finisce sotto terra,  al CERN


1 commento:

  1. Dal Mac di yvonne si apre bene, dal mio ha qualche problema

    RispondiElimina